Uva, tutti i benefici racchiusi in un acino

L’uva è un alimento terapeutico, di quelli che meriterebbero davvero d’esser riscoperti e valorizzati. La pianta è la vite (vitis Vinifera), e già nel nome racchiude tutta la sua ricchezza di componenti nutritivi, la sua importanza benefica per la nostra vita.

Non a caso la cura dell’uva era praticata già dalle antiche popolazioni arabe e utilizzata nell’antica Grecia e nella Roma imperiale, allo scopo di pulire per bene l’intestino ed il fegato. Una vera e propria terapia, raffigurata in molteplici ritrovati storici.

donna uvaLa cosa migliore è consumare l’uva maturata all’albero (ma il principio vale per tutti i prodotti vegetali), per ottenere tutti i benefici che l’alimento ci può regalare.

Nell’uva troviamo il resveratrolo, che ha un’azione antiossidante e aiuta il sistema cardiovascolare, agendo in prevenzione nell’evitare la formazione di placche trombotiche, ha potere antiinfiammatorio e antibatterico.

Ciò che spicca di più è il potere antiossidante di questo frutto, un perfetto antitumorale che rientra infatti nella categoria dei SMART FOOD.

Le ultime ricerche condotte sull’uva hanno evidenziato come i vari fitonutrienti presenti in questo frutto, in particolar modo il resveratrolo, interferiscano in modo positivo con i geni della longevità, allungando in teoria il periodo di vita.

Le ricerche medico-scientifiche svolte in proposito hanno confermato che il vino rosso possiede proprietà assolutamente benefiche per la salute, grazie alla presenza di polifenoli e flavonoidi aventi indiscusse proprietà antiossidanti. Ed è per questo motivo che un bicchiere di vino rosso al giorno è un’ottima abitudine. Certo, occorre non esagerare… come in tutte le cose basta avere un po’ di sale in zucca 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *