Nidi gratis?! Magari

Regione Lombardia parte con i “Nidi Gratis” per chi ha un ISEE inferiore ai 20 mila euro e tu pensi: “bhe, sarebbe davvero una manna”…aver due figli in due anni senza un posto fisso di lavoro non è facile. Ma poi torni coi piedi per terra e ti chiedi: “possibile?! Considerando che la retta costa almeno 500 euro al mese, dove troveranno tutti i soldi?!”.

Però ne senti parlare, ci sono Comuni che pubblicano sul loro sito la documentazione per far domanda, e quasi quasi ti illudi che sia vero. Già, ma il tuo, di Comune?! Vai a parlare con l’assistente sociale e nessuno sa nulla, ti dicono di chiamare l’Ambito, loro sono gentilissimi, ma non si sa nulla. Passano i mesi e l’unica certezza, giunta ieri, è che ci sarà la misura del Voucher, che già è oro, perchè anche solo 150 euro in meno al mese sono vitali.

Però no, cavoli, il boccone mi va comunque di traverso. Perchè deve dipendere dall’adesione del mio Comune all’iniziativa il fatto che io possa accedere a un intervento di sostegno così importante? E tra l’altro manco dipende dal Comune, perchè, se ho ben capito, per accedere alla misura i nidi devono essere comunali o convenzionati…ma nella zona in cui io vivo tutti i nidi sono privati o parrocchiali…

Spero che la colpa sia mia, che qualcosa mi sfugga, ma temo non sia così. Bastava almeno dirla giusta ed evitare di sbandierare uno slogan pieno zeppo di limitazioni. “Prendi quel che ti danno e non lamentarti, che è già tanto”, provo a ripetermi. Forse fanno così tutti gli altri. Ma io non ce la faccio, proprio non ce la faccio.

 

2 Comments Add yours

  1. denise ravasio ha detto:

    Condivido il tuo pensiero e soprattutto le stesse emozioni. Mi fa rabbia pensare che la nostra unica colpa sia quella di non avere un nido pubblico o convenzionato (ce ne fossero almeno) a portata di mano. Ho scritto in Regione, a Salvini e alla stampa ma a nessuno interessa la voce di una mamma delusa…risposte? Nemmeno una.

    1. admin ha detto:

      Quanto ti capisco….è proprio questo ciò che più mi fa arrabbiare: che nessuno si degni quantomeno di rispondere. Assurdo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *