Smoothies al mango e latte di mandorla con scaglie

Adoro la frutta tropicale. In genere utilizzo quella di stagione e italiana, ma con l’arrivo del bel tempo mi assale proprio una voglia pazzesca di mango, papaia, cocco, ananas, frutto della passione…e allora ogni tanto cedo. Li gusto così come sono, semplicemente sbucciandoli, oppure preparo frullati e smoothies.

Oggi vi consiglio due varianti: la prima col latte di mandorla senza zucchero, la seconda semplicemente ottenuta col mango e null’altro.

 

Smoothies mango, latte di mandorla, frutto della passione, cocco e mandorle in scaglie

Sbucciate il mango (e qui apro una parentesi: già che ci siete, per quella volta che lo mangiate, prendere un mango buono. Di quelli che arrivano per via aerea, di quelli che sono belli grossi e arancioni. Vedrete che il sapore è tutt’altro rispetto ai manghini più economici che si trovano al supermercato). Mettetelo in un contenitore alto nel quale possa passare il mixer, aggiungete latte di mandorla non zuccherato. Non molto, eventualmente ne aggiungerete altro aggiustando la consistenza in base al vostro gusto. Unite uno o due cubetti di ghiaccio spezzettati grossolanamente. Mixate ben bene. A me piace ottenere un composto piuttosto cremoso. Una volta versato nel bicchiere completate con la polpa del frutto della passione e cospargete con scaglie di cocco e di mandorle.

 

Crema di mango con lamponi e fiocchi d’avena

Sbucciate il mango e frullatelo. Mettetelo in una ciotola e aggiungete qualche lampone, che donerà acidità a una crema di per sé piuttosto dolce.  Aggiungete fiocchi di avena o altro a piacere: frutta secca o fresca, quinoa soffiata, ecc…. Il mango è una delizia davvero.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *