Polpette di quinoa a prova di piccole pesti

Le polpette sono quelle cose che ti salvano quando vuoi cercare di far mangiare ai tuoi bimbi qualcosa di sano che loro mai deciderebbero di provare. Le ho scoperte un giorno per caso, dopo l’ennesimo “Bleah!” di Tommy davanti a un piatto di verdure, e me ne sono innamorata.

Oggi ho cucinato quelle di quinoa, davvero fantastiche. Sono saporite e consentono di unire alla quinoa un po’ di tutto a seconda delle esigenze e di ciò che avete in frigo. Io le ho preparate con le lenticchie rosse, in pochi passaggi:

  • mettete in una pentola la quinoa e ricopritela con il doppio dell’acqua rispetto alla sua quantità. Fate cuocere per circa 15 minuti, poi spegnete e lasciate riposare la quinoa nell’acqua;
  • in un’altra pentola lessate le lenticchie per una ventina di minuti;
  • unite quinoa e lenticchie e date una frullata veloce (giusto per sminuzzare e amalgamare un po’);
  • aggiungete pan grattato (il mio rigorosamente gluten free…quello della Schar è molto buono) finchè il composto non sarà solido al punto giusto. Io metto anche un po’ di curcuma;
  • preparate le polpette e mettetele su carta da forno ricoperte da un filo d’olio, infornate a 180 gradi per 10 minuti (meglio se a modalità ventilata).

Il risultato è a prova di piccole pesti…i miei bimbi le divorano, soprattutto se prima mi hanno anche aiutata a prepararle (in tal caso armatevi di pazienza, ma ne vale la pena…).

2 Comments Add yours

    1. admin ha detto:

      Alberto, ma devi proprio rubare gli articoli degli altri?! Mah….va beh, lo prendo come un complimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *