Pizza senza glutine e vegan con patate

PIZZA SENZA GLUTINE E VEGAN CON PATATE  – Una volta a settimana l’appuntamento è sacro, per tutta la famiglia. Una bella pizza da gustare in relax guardando un super film. Eddai, quando ci vuole ci vuole, anche perchè quando le cose di fanno spesso si imparano bene….e la pizza è davvero semplice da prepararsi, la ricetta si fa a memoria. Il fatto che la mia sia tutto un “senza” non significa che non sia buona, anzi. Ultimamente ho provato anche a togliere il lievito e a sostituirlo col bicarbonato e il cremor tartaro, che sono semplicemente agenti lievitanti.  Il risultato è ottimo, semplicemente la pizza sarà un po’ meno gonfia, ma altrettanto saporita e ancor più digeribile. Vi prongo qui le due versioni:

 

pizza

Ingredienti:

  • 450 gr di farina senza glutine (io ogni volta provo a mixare farine diverse, uso un po’ di farina di riso, quella di mais, quella di sorgo, di quinoa, ecc….);
  • lievito ceritificato, oppure 1 bustina di cremor tartaro + 1 cucchiaino di bicarbonato;
  • un pizzico di zucchero;
  • 150 ml di acqua tiepida;
  • 150 ml di latte di riso;
  • 30 gr di olio d’oliva;
  • un pizzico di sale
  • per il condimento: pomodoro e patate lesse

Preparazione:

Verso le farine nella planetaria. Lascio sciogliere il lievito nel bicchiere d’acqua tiepida con un pizzico di zucchero. Nel caso in cui usiate il cremor tartaro e il bicarbonato potete metterli direttamente nella planetaria insieme alla farina. Verso il bicchiere nella planetaria, aggiungo l’olio e inizio a mescolare.

Pian piano aggiungo il latte di riso, facendo in modo da ottenere una consistenza piuttosto morbida e appiccicosa. Per ultimo metto il sale, dò ancora una mescolata e tolgo l’impasto. Lo ripongo in una ciotola di vetro che copro con un panno umido e lascio riposare per circa 2 ore. Nel caso in cui non si usi il lievito si può anche evitare questo passaggio, ma io preferisco comunque far riposare, per ottenere un impasto più compatto.

 

impasto

Una volta trascorso il tempo ungo una teglia e vi stendo sopra la pizza, lasciando riposare poi per altri 20 minuti. A questo punto basta condire a piacere. Io devo far contenta i miei bimbi, quindi metto solo pomodoro, origano, e fettine di patate già lessate. Metto in forno già caldo a 190 gradi e faccio cuocere per circa 25 minuti. Appena la pizza diventa dorata è pronta, si sforna e via. Buona davvero 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *