Lenticchie, alghe e profumi dell’Oriente

Voi direte…”ma come alghe e lenticchie!”…e io vi dico: assolutamente sì!

Le alghe

Le alghe sono ricchissime di proprietà. Contengono proteine (la spirulina ne è composta addirittura per il 35%), sali minerali, vitamine, oligoelementi, iodio. Depurano il corpo da sostanze tossiche e metalli pesanti, sono utili contro i disturbi di stomaco e intestino, attivano il metabolismo. Addirittura aiutano a combattere l’acne, bronchiti, asma e anemia.

Insomma, in cucina è importante imparare ad utilizzarle. Anche perché ne esistono moltissime specie e sono versatili, si adattano a varie preparazioni.

 

I legumi

Ma c’è un ingrediente con il quale si sposano davvero alla perfezione: i legumi. Le alghe, in particolare la Kombu, fungono infatti da catalizzatori, accelerando il tempo di cottura e limitando poi la fermentazione intestinale. Il tutto arricchendo i legumi di preziosi minerali. Vale la pena provare, soprattutto con fagioli e lenticchie. Basta mettere un po’ d’alga a cuocere nell’acqua insieme ai legumi e arricchire di spezie.

A me piacciono molto i sapori orientali, quelli che regalano il cumino, la curcuma, il coriandolo, lo zenzero, i chiodi di garofano. Così unisco tutto e lascio cuocere pian piano. Il risultato è ottimo!

 

Ingredienti:

  • lenticchie rosse decorticate
  • 2 cm di alga Kombu
  • cipolla
  • 2 foglie di alloro (utili per limitare la fermentazione intestinale)
  • spezie: pepe, sale, cumino, curcuma, coriandolo, zenzero, chiodi di garofano, cardamomo
  • olio d’oliva
  • un pizzico di alga Spirulina in polvere alla fine.

 

 

Preparazione:

Il bello delle lenticchie decorticate è che non necessitano di ammollo. Prendete quindi una pentola e metteteci dentro le lenticchie ben lavate, l’alga e la cipolla tagliate sottili, le foglie di alloro. Aggiungete acqua e sale e fate bollire per 25-30 minuti circa. Unite le spezie, un filo d’olio d’oliva a crudo, una spolverata di Spirulina, una grattugiata di radice di zenzero.

Se volete ottenere un consommè da spalmare potete frullare il tutto, altrimenti gustate così le lenticchie, magari su crostini o pane carasau (come nel mio caso, ovviamente Glutenfree 😉 ).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *