Gnocchi di zucca senza glutine con pesto di paccasassi

Spaccasassi. Per quel che ne sapevo io potevano anche essere supereroi in preda a una sindrome da Hulk. E invece sono un’erbetta spettacolare, finocchio marino che cresce selvaggio sulle rocce sopra il mare, tenace e testardo, più forte delle intemperie.

Dagli spaccasassi (o paccasassi) si ottiene un pesto strepitoso, con un bel sapore intenso che va assolutamente provato. Io l’ho mangiato con la pasta gluten free e con gli gnocchi, ma sta bene con mille altri piatti, inclusi i secondi, i panini, eccc…. Beh, vi consiglio proprio di assaggiarlo.

In commercio potete trovare il pesto Rinci (molto molto buono ma non adatto ai vegani, perché fatto con olio d’oliva, spaccasassi, limone, sale, aglio, pepe e acciughe) ma se riuscite a trovare un po’ di quel super finocchio marino potete farvelo da soli. Basta frullare ben bene i paccasassi, aggiungendo uno spicchio d’aglio, sale e pepe, succo di limone.

L’inverno non è la stagione migliore per trovare spaccasassi freschi, ma se ne trovano di fantastici sott’olio.

Ingredienti:

  • una zucca di medie dimensioni (preferibilmente mantovana)
  • farina di riso (circa 300 grammi), potete anche fare un mix tra farina di riso e farina di grano saraceno
  • sale
  • noce moscata
  • un pizzico di zucchero
  • pesto di paccasassi
Gnocchi senza glutine con zucca, farina di riso e grano saraceno

Preparazione:

Per prima cosa occorre mettere la zucca in forno e lasciarla cuocere per una mezz’oretta a 180 gradi, in modo che non resti troppo bagnata e non richieda poi molta farina per esser lavorata. Potete anche metterla in forno intera, così com’è, con la buccia, sarà più facile toglierla da cotta.

Una volta che la zucca è pronta lasciatela raffreddare, prendetene la polpa e mettetela nel mixer fino ad ottenere una purea. Aggiungete sale e una grattuggiata di noce moscata, poi pian piano unite la farina. Io cerco di usarne il meno possibile, l’impasto è già abbastanza compatto, non deve indurirsi troppo.

 

gnocchi di zucca senza glutine

A questo punto trasferite l’impasto su un tagliere cosparso di farina di riso e preparate gli gnocchi, aggiungendo più o meno farina a seconda che li si voglia più o meno compatti. Gettateli in acqua bollente salata (nella quale avrete messo anche un cucchiano di olio) e in un attimo saranno pronti.

In una ciotola mettete una bella quantità di pesto di paccasassi, versate gli gnocchi e mescolate ben bene. Buon appetito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *