Come ti cucino il farro…ecco una torta super buona!

Nella mia cucina non mancano barattoli di legumi, cereali e spezie. L’altro giorno alzando lo sguardo mi sono accorta però che ce n’è uno che  non si svuota mai…quello col FARRO. Eh no, il farro con le sue molteplici proprietà curative non può mancare nella nostra dieta! E’ un amido che contiene proteine, vitamine, sali minerari e aminoacidi, un eccellente sostituto della povera pasta. E non ha solo un elevato potere nutrizionale, è anche altamente digeribile, povero di grassi e calorie, previene i disturbi digestivi  e aiuta a purificare l’intestino con il suo alto contenuto di fibre.

IMG-20160929-WA0003[1]

Insomma, una manna…ma i miei figli non ne volevano sapere. Non mi andava di cucinarne solo un pugno, avrei consumato inutilmente più di un’ora di metano, dato che il farro decorticato ha bisogno di molto tempo di cottura. All’improvviso ecco l’idea: preparo la torta alle mele, mischiando, insieme alle altre farine, anche quella di farro.

IMG-20160929-WA0004[1]

Decido di aprire due dei miei barattoli, quello con il farro e quello con i fiocchi di avena. Qui il bimby, per chi ce l’ha, può dare un grande aiuto: metto subito nel bimby entrambi gli ingredienti, lui li frulla così bene che in un attimo è pronta la polverina marroncina. Una farina fantastica, che alla fine decido di usare così, pura, senza nemmeno mischiarla con altre.IMG-20160929-WA0005[1]

 

Il risultato è fantastico. La torta è venuta davvero buonissima, umida al punto giusto e compatta. In cucina a volte bisogna avere il coraggio di sperimentare…e finalmente anche i miei figli hanno mangiato di gusto il farro!

2 Comments Add yours

  1. Roberto ha detto:

    Complimenti bellissima idea!

    1. admin ha detto:

      Ma grazie Roberto!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *